.
Annunci online

E-mail fernandobassoli@virgilio.it
www.1522.it contro la violenza sulle donne
post pubblicato in Diario, il 7 settembre 2010


 
Vi ricordo il numero verde a disposizione delle donne vittime di violenza: 1522
www.1522.it
(tra le poche iniziative da salvare di questo governo)
Ebook: il pionierismo in letteratura
post pubblicato in I miei racconti, il 25 agosto 2010


La cosa sicura è che costano molto meno, gli e-book, rispetto ai tradizionali libri cartacei.

Io ci sto provando.
E la trovo un'esperienza entusiasmante anche perché NUOVA!

http://www.compraebook.it/187/Elisir.html
...
http://www.compraebook.it/190/Tre-donne.html

E mi sento davvero un pioniere...

http://www.compraebook.it/192/Il-vero-volto-delle-donne.html


http://www.compraebook.it/193/Come-campa-un-uomo-senza-soldi.html


http://www.compraebook.it/189/Come-cammina-un-uomo-senza-gambe.html


http://www.compraebook.it/191/Racconti-surreali.html


Ci ho lavorato tutta l'estate, l'anima de li mortacci vostri!

:-)




Contro la spersonalizzazione... viva l'individualità
post pubblicato in Diario, il 8 luglio 2010


Vi siete mai chieste perché alcune donne vissute in epoche ormai passate siano ricordate ancora oggi per la loro bellezza “eterna” e “irraggiungibile”?
Avete mai provato a domandarvi cosa avessero di fuori dalla norma dell’epoca Elena di Troia, Cleopatra, o ancora più in là Nefertiti?
Erano semplicemente diverse e particolari rispetto alle altre.
La bellezza, oggi come allora, era ricercata attraverso gli eventi del periodo storico cui apparteneva. Da sempre, infatti, il canone di bellezza cambia di anno in anno,

di secolo in secolo… di epoca in epoca. Non è, quindi, solo un fatto oggettivo come molti dicono. La bellezza è soggettiva. Da noi va il canone stile modella, in altre

parti del mondo stile pin up, in altre ancora stile giunonico… ma allora qual è la vera bellezza? Quella autentica?
La vera bellezza non sta nella perfezione che è indiscutibile, ma pur sempre piatta.
La bellezza sta nell’essere particolari, nell’essere fuori dalla norma. Nell’essere indipendenti e personali nel modo di porsi al mondo. Non per forza assomigliare a una

diva del momento significa essere al top. Una persona comune più essere mille volte più bella di una strapagata attrice di Hollywood! Per questo non bisogna

aggrapparsi a stereotipi e accettarsi come si è, bianche, nere, more, bionde, rosse, magre o pienotte… e soprattutto non ridurci tutte a cloni. Stesso taglio di capelli,

stesso stile, stesso trucco… basta! Noi donne siamo belle in qualunque modo siamo… per il semplice fatto che la bellezza è data dall’occhio di chi ci guarda. E non

bisogna piangersi addosso se a qualcuno non si piace… tutti non possono piacere a tutti!!!! E allora non ridicolizziamoci in un gregge omologato, spersonalizzato e

ripetitivo! Siamo belle, intelligenti e forti… il mondo è nostro e anche la nostra vita. Riprendiamoci tutto e rendiamolo nostro dal profondo, e non dal profondo dei

luoghi comuni. Essere uno stereotipo ci riduce in tante bamboline senza carattere! Tiriamo invece fuori quelle che siamo in realtà… perché la bellezza del mondo sta

proprio nella sua varietà!

Francesca Lulleri

Sfoglia agosto        ottobre
il mio profilo
rubriche
links
tag cloud
cerca
calendario
adv