.
Annunci online

E-mail fernandobassoli@virgilio.it
Ebook: il pionierismo in letteratura
post pubblicato in I miei racconti, il 25 agosto 2010


La cosa sicura è che costano molto meno, gli e-book, rispetto ai tradizionali libri cartacei.

Io ci sto provando.
E la trovo un'esperienza entusiasmante anche perché NUOVA!

http://www.compraebook.it/187/Elisir.html
...
http://www.compraebook.it/190/Tre-donne.html

E mi sento davvero un pioniere...

http://www.compraebook.it/192/Il-vero-volto-delle-donne.html


http://www.compraebook.it/193/Come-campa-un-uomo-senza-soldi.html


http://www.compraebook.it/189/Come-cammina-un-uomo-senza-gambe.html


http://www.compraebook.it/191/Racconti-surreali.html


Ci ho lavorato tutta l'estate, l'anima de li mortacci vostri!

:-)




Calcio: non solo mondiali
post pubblicato in Diario, il 13 giugno 2010


 
Calcio, pioggia di soldi sulla Roma. Lo sponsor Kappa verserà 50 milioni di Euro nei prossimi 7 anni.

Il Latina, intanto, ha fatto domanda di ripescaggio in LegaPro, con molte possibilità di riuscire, dato che ci sono numerose società vicine alla bancarotta.
Lettera aperta a Silvio Berlusconi
post pubblicato in Diario, il 9 giugno 2010




Un grande grazie a Silvio Berlusconi, un'anomalia tutta italiana.
Davvero, sei un uomo con delle capacità fuori dal comune. Pure troppo. Lo sappiamo tutti, da sempre.
Solo che per governare un paese ci vogliono i politici, non gli imprenditori. L'ho sempre sostenuto.
Il parlamento funziona in modo molto diverso da un cda, soprattutto se è il cda di aziende di cui sei il proprietario.

Negli ultimi 10 anni hai governato 8 e capisco che questo non è un paese facile. Ma vorremmo campà pure noi, caro Silvio. Vorremmo magnà tutti i giorni e riuscire a pagare le bollette. Vorremmo governanti nuovi, politici, gente che sappia come campa un uomo senza soldi, nell'Italia in ginocchio del 2009, il paese delle finanziarie e degli strozzini.

Ora tu mi dirai che sono di sinistra, ma resta un problema tuo, perché io sono, da sempre, anarchico e soprattutto libero.

Chiediamo cose semplici, meno burocrazia, più lavoro, pensioni che permettano agli anziani di arrivare a fine mese, vorremmo poter tornare a progettare un futuro normale, fare figli, magari tre o quattro, non vivere nel terrore di perdere il lavoro da un giorno all'altro.

Vorremmo politici che parlino meno e lavorino di più, politici che diano l'esempio. Gente con idee nuove.
Soprattutto vorremmo che guadagnassero meno, magari stipendi come i nostri, e che fossero meno arroganti: e non ce l'ho con te, oggi lo sono tutti.

Ma soprattutto, Silvio, più in generale, ci siamo veramente rotti i coglioni di questo stato di cose.

Con la stima di sempre





Sfoglia luglio        settembre
il mio profilo
rubriche
links
tag cloud
cerca
calendario
adv